BIOGRAFIA

Sono un riformista che crede nella politica per cambiare e migliorare, per sostenere i capaci e meritevoli e difendere i più deboli.

Cerco il confronto che mette al centro le idee e le proposte. Sono contrario ai pregiudizi e alle visioni dogmatiche.

Sono nato nel 1960, laureato in scienze politiche, sono giornalista.

Ho iniziato la mia attività istituzionale nel 1985 come Consigliere Regionale della Campania ed ho ricoperto gli incarichi di Presidente della Commissione Urbanistica e Territorio e di Capogruppo del Psi.
Sono stato eletto deputato nel 1992 nel Psi e nominato componente della delegazione italiana al Consiglio d’Europa e dell’Unione Europa Occidentale.

SOCIAL

4 days ago

Stefano Caldoro

La priorità è organizzare trasporti, scuole e sanità ...

View on Facebook

5 days ago

Stefano Caldoro

La mia intervista oggi al Il Mattino ...

View on Facebook

7 days ago

Stefano Caldoro

Centrodestra riunito in vista del Consiglio regionale di lunedì, ma con il pensiero rivolto alla situazione fuori controllo che sta vivendo la Campania e alla grave crisi sanitaria, economica e sociale che è stata causata dall’attuale gestione dell’emergenza Covid .
Da parte nostra garantiremo il massimo impegno per sollecitare una nuova riorganizzazione sanitaria. Servono più posti letto, un sistema di prevenzione più puntuale ed efficace, più personale sanitario.
Saremo, come sempre, al fianco di famiglie e lavoratori che temono per il loro futuro.
Sosterremo le loro ragioni ed indicheremo concrete soluzioni. Lo abbiamo fatto sempre e lo faremo oggi
...

View on Facebook

1 week ago

Stefano Caldoro

Le proteste di piazza possono essere evitate solo attraverso l'unità. L'atteggiamento violento, che va sempre condannato, deve lasciare spazio al diritto di critica e alle manifestazioni pacifiche. Bisogna ritrovare la collaborazione istituzionale e sociale. Dobbiamo ascoltare, coinvolgere e unire tutti, dalle opposizioni ai Sindaci, fino alle associazioni di categoria. La scorciatoia del lockdown come unica soluzione non serve a nessuno e rischia di creare scontri sociali che possono avere esiti drammatici. La politica deve guidare, non scaricare le responsabilità sui cittadini, che già tanti sacrifici hanno dovuto sopportare. La politica non deleghi alle forze dell’ordine, che ringraziamo per il lavoro, quello che le compete. È il momento dell'unione e delle soluzioni concrete ...

View on Facebook

1 week ago

Stefano Caldoro

In Campania la situazione è drammaticamente fuori controllo e le ultime scomposte esternazioni del Presidente della Regione confermano l’incapacità di affrontare la situazione da un punto di vista concreto e non solo mediatico.
È evidente che la Regione da sola e in queste condizioni non può gestire una fase tanto delicata. Mancano strumenti e capacità: il Governo deve affiancare la Campania con poteri straordinari, se non sostitutivi. E deve farlo ora.
Sono preoccupato per la tenuta della Campania.
La politica non può abdicare le proprie responsabilità e limitarsi a minacciare il lockdown, buttando la colpa sui cittadini e distruggendo il tessuto produttivo. La politica non può chiudersi nei palazzi. Deve ascoltare le richieste delle famiglie, di chi produce e di chi lavora.
Al dramma sanitario si aggiunge il dramma economico. Ed il rischio sarà quello di forti tensioni sociali e di irreversibili crisi. Gli unici ad approfittarne saranno le organizzazioni criminali, che già oggi non rispettano alcuna regola. Rischiamo un'esplosione del mercato nero, controllato sappiamo bene da chi.
Bisogna lavorare per proteggere tutti e rassicurare la cittadinanza con buone prassi sanitarie. Abbiamo fatto molte proposte e continueremo a farle.
Bisogna prevenire e curare utilizzando anche le enormi potenzialità della sanità di territorio. Aumentando posti letto e personale. Ora e senza chiacchiere. Lo show è finito. Resta la realtà.
...

View on Facebook

Anche oggi siamo la Regione con più contagi in Italia. Continuerò a denunciare ed a sollecitare azioni più incisive. Per la prevenzione, per essere più attrezzati nella risposta sanitaria. Per raccontare la verità

Io parlo e continuerò a parlare (cit)

Load More...

SOCIAL

4 days ago

Stefano Caldoro

La priorità è organizzare trasporti, scuole e sanità ...

View on Facebook

5 days ago

Stefano Caldoro

La mia intervista oggi al Il Mattino ...

View on Facebook

7 days ago

Stefano Caldoro

Centrodestra riunito in vista del Consiglio regionale di lunedì, ma con il pensiero rivolto alla situazione fuori controllo che sta vivendo la Campania e alla grave crisi sanitaria, economica e sociale che è stata causata dall’attuale gestione dell’emergenza Covid .
Da parte nostra garantiremo il massimo impegno per sollecitare una nuova riorganizzazione sanitaria. Servono più posti letto, un sistema di prevenzione più puntuale ed efficace, più personale sanitario.
Saremo, come sempre, al fianco di famiglie e lavoratori che temono per il loro futuro.
Sosterremo le loro ragioni ed indicheremo concrete soluzioni. Lo abbiamo fatto sempre e lo faremo oggi
...

View on Facebook

1 week ago

Stefano Caldoro

Le proteste di piazza possono essere evitate solo attraverso l'unità. L'atteggiamento violento, che va sempre condannato, deve lasciare spazio al diritto di critica e alle manifestazioni pacifiche. Bisogna ritrovare la collaborazione istituzionale e sociale. Dobbiamo ascoltare, coinvolgere e unire tutti, dalle opposizioni ai Sindaci, fino alle associazioni di categoria. La scorciatoia del lockdown come unica soluzione non serve a nessuno e rischia di creare scontri sociali che possono avere esiti drammatici. La politica deve guidare, non scaricare le responsabilità sui cittadini, che già tanti sacrifici hanno dovuto sopportare. La politica non deleghi alle forze dell’ordine, che ringraziamo per il lavoro, quello che le compete. È il momento dell'unione e delle soluzioni concrete ...

View on Facebook

1 week ago

Stefano Caldoro

In Campania la situazione è drammaticamente fuori controllo e le ultime scomposte esternazioni del Presidente della Regione confermano l’incapacità di affrontare la situazione da un punto di vista concreto e non solo mediatico.
È evidente che la Regione da sola e in queste condizioni non può gestire una fase tanto delicata. Mancano strumenti e capacità: il Governo deve affiancare la Campania con poteri straordinari, se non sostitutivi. E deve farlo ora.
Sono preoccupato per la tenuta della Campania.
La politica non può abdicare le proprie responsabilità e limitarsi a minacciare il lockdown, buttando la colpa sui cittadini e distruggendo il tessuto produttivo. La politica non può chiudersi nei palazzi. Deve ascoltare le richieste delle famiglie, di chi produce e di chi lavora.
Al dramma sanitario si aggiunge il dramma economico. Ed il rischio sarà quello di forti tensioni sociali e di irreversibili crisi. Gli unici ad approfittarne saranno le organizzazioni criminali, che già oggi non rispettano alcuna regola. Rischiamo un'esplosione del mercato nero, controllato sappiamo bene da chi.
Bisogna lavorare per proteggere tutti e rassicurare la cittadinanza con buone prassi sanitarie. Abbiamo fatto molte proposte e continueremo a farle.
Bisogna prevenire e curare utilizzando anche le enormi potenzialità della sanità di territorio. Aumentando posti letto e personale. Ora e senza chiacchiere. Lo show è finito. Resta la realtà.
...

View on Facebook

Anche oggi siamo la Regione con più contagi in Italia. Continuerò a denunciare ed a sollecitare azioni più incisive. Per la prevenzione, per essere più attrezzati nella risposta sanitaria. Per raccontare la verità

Io parlo e continuerò a parlare (cit)

Load More...

SCRIVIMI